GUIDA ALLA SCELTA DEI MATERIALI DEI DISPOSITIVI DI FISSAGGIO

Il materiale è il fattore che inficia la buona riuscita di un progetto, sia esso per la creazione di espositori per punto vendita o per la costruzione di un nuovo quadro elettrico. Poiché i dispositivi di fissaggio sono disponibili in una vasta gamma di materiali, può essere difficile scegliere la soluzione di fissaggio perfetta per la vostra applicazione.

La nostra guida fornisce dei suggerimenti per la scelta del materiale appropriato per il dispositivo di fissaggio in base alla vostra applicazione e all'ambiente di lavoro.

Se dovete scegliere rondelle, distanziali, viti, dadi, rivetti o altri dispositivi di fissaggio, la tabella sottostante vi aiuterà a prendere una decisione per il vostro progetto.

MaterialeStabilità
termica
ResistenzaResistenza
meccanica
Resistenza
agli impatti
Protezione contro
i raggi UV
Resistenza agli
acidi/alle sostanze alcaline
Resistenza agli
agenti atmosferici
Resistenza
al calore
Resistenza
alla fiamma
NylonBuona Buona Buona ScarsaScarsaScarsaScarsaScarsaScarsa
PPBuona ScarsaScarsaScarsaScarsaBuona ScarsaScarsaScarsa
PVDFBuona ScarsaBuona ScarsaBuona Buona Buona Buona Buona
PolicarbonatoScarsaBuona ScarsaBuona Buona ScarsaBuona Buona Scarsa
POMScarsaScarsaBuona ScarsaScarsaScarsaScarsaBuona Scarsa
TPEScarsaScarsaScarsaScarsaScarsaScarsaScarsaScarsaScarsa
PEEK®Buona Buona Buona Buona ScarsaBuona Buona Buona Buona

ALCUNI ESEMPI DI APPLICAZIONI:

  • Punti vendita ed espositori – Il policarbonato è uno dei principali materiali utilizzati in questo settore per via della sua robustezza e la sua trasparenza.
  • Settore farmaceutico – Il polipropilene (PP) presenta una buona resistenza a molte sostanze chimiche e può essere facilmente saldato ad altri componenti in PP, dimostrandosi molto versatile.
  • Impianti elettrici – Caratterizzato da resistenza alle alte temperature, al calore e alla fiamma, il PVDF si presta bene a essere impiegato per le applicazioni in impianti elettrici o in quadri elettrici.
  • Gas e petrolio – In un'applicazione spesso mobile e volatile, i dispositivi di fissaggio in, PEEK® forniscono un'elevata resistenza alla trazione, alla fiamma e possono funzionare a temperature costanti fino a 180 °C.
  • Industria automobilistica e manifatturiera – Robusti e con una buona resistenza meccanica, i dispositivi di fissaggio in nylon rappresentano l'alternativa più leggera e meno costosa degli equivalenti in metallo. Per un'ulteriore protezione dai raggi UV, un componente in PVDF è il più appropriato.